top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreelenaburan

Una storia su un ragazzo che ama i Lego

C'era una volta un ragazzo di nome Marco che amava i Lego. Marco ogni giorno gioca con i suoi Lego. Lui costruisce case, castelli e navi spaziali. Marco ama inventare storie con i suoi Lego.


Un giorno, Marco decide di scrivere una storia sui suoi Lego. Lui scrive sul suo quaderno. Marco scrive delle avventure di un cavaliere e di un astronauta. Il cavaliere parla con i draghi. L'astronauta parla con gli alieni.


Dopo, Marco vuole leggere la sua storia ai suoi amici. Lui legge la storia ad alta voce. Gli amici di Marco ascoltano e ridono. Loro dicono che Marco sa scrivere bene.


Poi, Marco e i suoi amici decidono di contare quanti pezzi di Lego usano per costruire un castello grande. Marco conta i pezzi rossi. La sua amica Lucia conta i pezzi blu. Il loro amico Paolo conta i pezzi verdi. Insieme, loro contano tutti i pezzi.


Alla fine del giorno, Marco è felice. Lui ama scrivere storie, leggere ai suoi amici, contare i Lego e parlare delle sue avventure. Marco pensa che i Lego siano magici perché con i Lego lui può immaginare, creare e condividere la sua felicità con gli amici.

La attività di Marco e Niko

Marco scrive una lettera,

sopra un foglio bello e netto.

Conta i Lego, uno a uno,

sotto il grande sole o sotto il plenilunio.

Legge un libro di avventure,

dove i cavalieri non temono scure.

Poi parla con un amico,

Niko, che ascolta nel prato fiorito.

Niko legge un altro libro,

su un drago gentile e un piccolo cigno.

Conta le matite sul tavolo di legno,

verde, rosso, blu, un vero arcobaleno.

Scrive un indovinello su un cartoncino,

"Che cosa è che vola senza ali, piccolino?"

Ascolta questa poesia, leggera come un soffio,

ridente e allegra, come un nuovo gioiello.

Insieme nel mondo di carta e matita,

tra Lego e libri, la loro vita è infinita.

Marco e Niko, amici veri,

tra storie e giochi, felici e leggeri.



コメント


bottom of page