top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreТимофей Милорадович

In giro | Tradurre serbo

Aggiornamento: 4 ott 2022

Na putu okolo



Nikolay Velimirovich




Il rumore del giorno si placa e il sole a ovest diventa rosso, vergognandosi della sua passione mattutina e delle speranze infrante. E il Raven Nero conficcò il suo bastone su una montagna ricoperta di pini e seguì il sole al tramonto intorno alla terra, impedendo al sole di tramontare o sorgere, perché voleva vedere l'intero pianeta da un angolo di luce solare. Quando, fatto il giro del sentiero, tornò di nuovo alla montagna, i pini verdi e le volpi rosse sotto i pini, e gli uccelli colorati sui rami, e i pesci dagli occhi grandi del lago d'argento - le sue vecchie conoscenze - tutto iniziò chiedere:


Buka dana jenjava, a sunce na zapadu crveni se, stideći se jutarnje strasti i slomljenih nada. A Crni Gavran zabode svoj štap na planinu obraslu borovima i prati zalazeće sunce oko zemlje, sprečavajući sunce da zađe ili izađe, jer je hteo da vidi celu planetu iz jednog ugla sunčeve svetlosti. Kada se, obišavši stazu, opet vratio u planinu, zeleni borovi i crvene lisice pod borovima, i šarene ptice na granama, i krupnooke ribe iz srebrnog jezera - njegovi stari poznanici - sve je počelo pitati:



- Dimmi, Raven, cosa hai visto quando hai seguito il sole intorno alla terra?

- Reci, Gavrane, šta si video kada si pratio sunce oko zemlje?


Raven guardò con sguardo pietoso i pini verdi, le volpi rosse, gli uccelli colorati, i pesci dagli occhi grandi nel lago d'argento e disse:

Gavran pogleda svemilosrdnim pogledom u zelene borove, u crvene lisice, u šarene ptice, u krupnooke ribe u srebrnom jezeru i reče:


- Mi sono visto, frammentato, travestito, alienato, dimenticato da me stesso, incatenato - me stesso.

- Video sam sebe, rascepkanog, zamaskiranog, otuđenog, samozaboravljenog, okovanog - sebe.


Ho visto innumerevoli stolti con scettri di saggezza, e Dio ha crocifisso in loro.

Video sam bezbrojne bezumne sa žezlima mudrosti, i Boga raspetog u njima.


Ho visto molti governanti crudeli con i segni della misericordia di Dio e Dio crocifisso in loro.

Video sam mnoge surove vladare sa znacima milosti Božije, i Boga raspetog u njima.


E una moltitudine di santi, vestiti con una camicia di forza di vergogna, e Dio crocifisso in loro.

I mnoštvo svetih, obučenih u luđačku košulju srama, i Boga raspetog u njima.


E molti malfattori a capotavola, e Dio crocifisse in loro.

I mnogi zlotvori na čelu trpeze, i Boga raspetog u njima.


E molti calunniatori con una guida nelle loro mani e Dio crocifisso in loro.

I mnogi klevetnici sa vođstvom u rukama, i Boga raspetog u njima.


E molti scellerati in toghe porpora di gloria, e Dio crocifisse in loro.

I mnogi zlikovci u purpurnim togama slave, i Boga raspetog u njima.


Ho visto figli ribellarsi al Padre, e il Padre servire ossequiosamente i suoi figli.

Video sam sinove koji se bune protiv Oca, i Oca kako pokorno služi svojim sinovima.


Ma la cosa più grande che ho visto non è un uomo senza peccato, ma un uomo che coscientemente e volontariamente espia il suo peccato.

Ali najveća stvar koju sam video nije čovek bez greha, već čovek koji svesno i dobrovoljno iskupljuje svoj greh.


L'esaltazione di un Dio umiliato è l'unica cosa che mi è sembrata più grande anche di Dio stesso, e incomparabilmente più grande della terra.

Uzvišenost poniženog Boga je jedino što mi se učinilo većim čak i od samog Boga, a neuporedivo veće od zemlje.


E ho visto, miei gemelli, dappertutto ho visto gli artigli di Lucifero, anche se raramente non sono nascosti nei guanti; e le sue corna, sebbene non siano nascoste sotto un berretto; ei suoi occhi incolori, sebbene raramente siano non nascosti dietro occhiali colorati; e la sua faccia gelida, sebbene sia raramente mostrata senza una buona maschera; e una spada in mano, sebbene di rado appaia senza croce; e un ramoscello d'ulivo della pace sul petto, sebbene sia portato di rado senza una freccia avvelenata; e il narciso dell'amore tra i suoi capelli, sebbene di rado sia non intrecciato con serpenti.


I video sam, blizanci moji, svuda sam video kandže Luciferove, iako se retko ne kriju u rukavicama; i njegove rogove, iako se retko ne kriju pod kapom; i njegove bezbojne oči, iako se retko ne skrivaju iza obojenih naočara; i njegovo ledeno lice, iako se retko prikazuje bez dobre maske; i mač u ruci, iako se retko pojavljuje bez krsta; i maslinovu grančicu mira na grudima, iako se retko nosi bez otrovne strele; i narcis ljubavi u kosi, iako retko kada nije upleten sa zmijama.


Pini verdi e volpi rosse, uccelli colorati e pesci dagli occhi grandi nel lago d'argento erano pieni di grande paura, e poi chiesero di nuovo al Raven Nero:

Zeleni borovi i crvene lisice, i šarene ptice, i krupnooke ribe u srebrnom jezeru ispuniše se velikim strahom, a onda ponovo upitaše Crnog vrana:


- Dicci, Gemini Raven, il tuo viaggio dopo il sole ti ha reso più felice, più ricco?

- Reci nam, Gavrane Blizanci, da li te je tvoje putovanje posle sunca učinilo srećnijim, bogatijim?


Raven ha risposto:

Gavran je odgovorio:


- Anche se tutta la neve si trasformasse in zucchero, e tutta l'umidità delle piogge in malvasia, l'amarezza della mia anima non si addolcirebbe. Perché la mia anima non desidera la dolcezza dall'esterno. Sì, non si sforza di bere dolcezza, ma di dare di bere dolcezza.

- I da se sav sneg pretvori u šećer, a sva vlaga kiša u malvaziju, ne bi se zasladila gorčina moje duše. Jer duša moja ne želi slasti spolja. Da, ona i ne traži da sama pije slatko, nego da drugima da da piju slatko.


Se tutta la polvere sotto i miei piedi si trasformasse in smeraldi e tutte le foglie degli alberi in diamanti, la mia ricchezza non aumenterebbe. Perché la mia anima non aspetta ricchezze dall'esterno. Il suo desiderio, e la sua croce, è arricchirsi di se stessa e non di vestiti.

Kad bi se sva prašina pod mojim nogama pretvorila u smaragde, a svo lišće na drveću u dijamante, moje bogatstvo se ne bi povećalo. Jer moja duša ne očekuje bogatstvo spolja. Njena želja, i njen krst, je da se obogati sobom, a ne odećom.


Se tutte le parole lusinghiere mi fossero espresse, tutti gli onori e tutti i troni fossero dati, nulla potrebbe ridurre la mia tristezza, tranne le anime che si unirebbero alla mia anima, che si fonderebbe con la mia anima e doppia, tripla, in tutto-umanizzare la mia anima.

Kad bi mi se iskazale sve laskave reči, ukazane su sve počasti i dali svi prestoli, ništa ne bi moglo da umanji tugu moju, osim duša koje bi se pridružile mojoj duši; koje bi se spojile sa mojom dušom i udvostručile, utrostručile moju dušu, usve-očovečile.


E anche i pini verdi, e le volpi rosse, e gli uccelli colorati, e i pesci dagli occhi grandi del lago d'argento chiesero:

I zeleni borovi, i crvene lisice, i ptice šarene, i krupnooke ribe sa srebrnog jezera pitahu:


- Qual è il percorso che hai superato, Raven?

- Koji je put kojim si prošao, Gavrane?


- È un cerchio, - rispose Raven - È lo stesso che attraversi quando ti muovi e anche quando non ti muovi.

- To je krug, - odgovorio je Gavran, - To je isto kao i ono kroz koje prolazite kada se krećete, pa čak i kada se ne krećete.


Sono passato attraverso piante e minerali, mi sono visto in essi e sono arrivato a me stesso attraverso di essi.

Prošao sam kroz biljke i minerale, video sebe u njima i kroz njih došao sebi.


Sono passato attraverso scremati e serpenti, attraverso arelani arrabbiati e colombe che abitano nelle capanne, e attraverso di loro sono tornato in me stesso.

Prošao sam kroz ljuske i zmije, kroz ljute arelane i golubove koji žive po kolibama, i kroz njih sam se vratio sebi.


Ho attraversato il ferro e il mercurio, il cristallo e le pietre preziose, il carbone e il radio e, guardandomi intorno, mi sono ritrovato di nuovo in me stesso.

Prošao sam kroz gvožđe i živu, kroz kristal i drago kamenje, kroz ugalj i radijum, i, pogledavši oko sebe, ponovo našao sebe u sebi.


Mi sono sistemato tra muschi polari e funghi di palude e non ho trovato estraneità.

Nastanio sam se u polarnim mahovinama i močvarnim pečurkama i nisam našao vanzemaljstvo.


Ho volato con il vento e sonnecchiato con le tartarughe, e il cerchio era ancora formato.

Leteo sam uz vetar i dremao sa kornjačama, a krug se još formirao.


Cinguettavo con le cavallette, canticchiavo con i bombi e cucù con i cuculi, e quando mi guardavo intorno, vedevo lo stesso cerchio.

Cvrkutao sam sa skakavcima, pjevušio sa bumbarima i kukao sa kukavicama, a kad sam pogledao oko sebe, ugledao sam isti krug.


Mi sono precipitato orizzontalmente, giurando: "Non mi muoverò più in cerchio!" Ma quando ho pensato di essere ai margini dell'universo, ho visto di nuovo un anello chiuso.

Jurio sam horizontalno, zaklinjajući se: "Neću se više kretati u krug!" Ali kada sam pomislio da sam na ivici svemira, ponovo sam video zatvoren prsten.


Più e più volte mi trovavo sotto le spoglie di persone diverse, nelle pelli di animali, nelle vesti di fiori, in cerca di estraneità, ma quando pensavo di essere salito nella più lontana distanza, tornavo in un cerchio invisibile alla vicinanza più vicina.

Iznova i iznova sam se nalazio u maskama različitih ljudi, u kožama životinja, u haljinama cveća, tražeći neobičnost, ali kada sam pomislio da sam se popeo u najdalju daljinu, vratio sam se u nevidljivi krug u najbliža blizina.


Sono fuggito da me stesso per evitare l'inevitabile, ma quando sono crollato per la stanchezza, ho visto che ero nel mio solito letto.

Pobegao sam od sebe da izbegnem neizbežno, ali kada sam se srušio od umora, video sam da sam u svom uobičajenom krevetu.


I pini verdi e le volpi rosse e gli uccelli colorati e i pesci dagli occhi grandi del lago d'argento hanno deciso di chiedere un'altra cosa:

Zeleni borovi i crvene lisice i šarene ptice i krupnooke ribe sa srebrnog jezera rešiše da pitaju još nešto:


- Possiamo aiutarti, Raven, gemello di tutto ciò che esiste?

- Možemo li ti pomoći, Gavrane, blizanac svega što postoji?


- Non puoi aiutarmi se non aiuti tutto. E aiuterai tutto, pensando all'Uomo-tutto.

- Ne možete mi pomoći ako ne pomognete svemu. I sve ćeš pomoći, misleći na Svečoveka.


Sappiate, miei gemelli: l'Uomo-tutto è il Dio crocifisso in ogni cosa. Tutto ciò che è sulla terra sono le croci del Dio Crocifisso.

Znajte, blizanci moji: Svečovek je u svemu raspeti Bog. Sve što je na zemlji su krstovi Raspetog Boga.


Il Uomo-tutto è ciò che non è ingannevole in un bugiardo, non è ladro in un ladro, non è incendiario in un incendiario, che non è distruttivo in un conquistatore, e non è prodigo in un fornicatore, e non ha paura in un spaventato, e non è avido in un avido, e non ha paura in un morente. Questo è l'Uomo-tutto.

Svečovek je ono što nije varljivo u lažovcu, nije lopov u lopovu, nije zapaljivo u zapaljivom, što nije pogubno u pobedniku, nije rasipno u bludniku, i nije strašljivo u uplašenom, i nije pohlepan u pohlepnom, i nije plašljivo u umirućem. Ovo je Sve-čovek.


L'Uomo-tutto, miei gemelli, è ciò che è percepito come alato nel serpente, come fresco in una mela marcia, non egoista in un tasso, perseverante in un pino, inseparato in una volpe, invincibile in un uccello, felice in un pesce, creativo in un lago d'argento e vivo in un cimitero. Questo è l’Uomo-tutto.

Svečoveče, blizanci moji, ono što se u zmiji doživljava kao krilato, u truloj jabuci sveže, u jazavcu nesebično, u boru postojano, u lisici nerazdvojeno, u ptici nepobedivo, u ribi srećno, kreativno je u srebrnom jezeru i živo na groblju. Ovo je Svečovek.


L'Uomo tutto è la Madre di Lucifero, che ha permesso a suo figlio di umiliarla, schiacciarla, sminuirla, costringerla, sputarle addosso e crocifiggerla - tutto per amore di una madre per suo figlio.

Svečovek je Majka Lucifera, koja je dozvolila svom sinu da je ponižava, zgnječi, omalovažava, sputava, pljuje na nju i razapinje – sve iz majčinske ljubavi prema sinu.


Voglio restaurare la Madre, raccoglierla, restituirle la forza, potenziarla e resuscitarla.

Želim da obnovim Majku, okupim je, vratim joj snagu, osnažim i vaskrsnem.


Ti giuro per la Madre Crocifissa che con il tuo aiuto compirò la mia volontà.

Kunem ti se Raspetom Majkom da ću uz tvoju pomoć ispuniti svoju volju.


Il superuomo ha costruito torri su fondamenta ineguali delle differenze esterne del mondo. Pertanto, le sue torri crollarono.

Svrhčovek je gradio kule na nejednakim temeljima spoljašnjih razlika sveta. Stoga su se njegove kule srušile.


E costruiremo la torre di un nuovo mondo, di una nuova storia, sulla base dell'interiorità - dell'interiorità vera - dell'uguaglianza di tutto, o della crocifissione di tutto.

I mi ćemo izgraditi kulu novog sveta, nove istorije, na osnovu unutrašnje – same unutrašnje – jednakosti svega, ili raspeća svega.


Perciò vi dico, gemelli miei: non potete aiutare me (e voi stessi) se non aiutate tutto. E puoi aiutare tutto pensando al Uomo-tutto. Prima di tutto, pensando al Uomo-tutto.

Zato vam kažem, blizanci moji: ne možete pomoći meni (i sebi) ako ne pomognete svemu. A svemu možete pomoći razmišljajući o Svečoveku. Pre svega, razmišljajući o Svečoveku.


Post correlati

Sai cosa dire quando incontri nuove persone (A1)

Elena: Ciao! Sono Elena. Benvenuto! Sai cosa dire quando incontri nuove persone? Anna: Ciao. Alex: Ciao. Ana: Sei Pietro? Alex: No. Ma mi ha chiesto di incontrarti. Sono Alex. Tu devi essere Ana. Anna

Sai cosa dire quando fai frasi (A1)

Elena: Ciao! Sono Elena. Prego! Yuna: Ok, concentriamoci questa volta. I telefoni sono spenti. Ana: Sì, e nella mia borsa! Yuna: Sei pronto? Anna: sono pronto. Yuna: Abbiamo mezz'ora. Ana: Ok, andiamo

Comments


bottom of page