top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreТимофей Милорадович

Cortesia al lavoro



- Flavio, dimmi una cosa, è vero che hai fatto domanda per la promozione?


- Be’, sì. Perché?


- Ma.. Flavio.. Ma non l’hai ancora capito che questa è una posizione per gente in gamba? Come me. Tu non hai I numeri nel fatturato, non ce li hai neanche lontanamente come puoi anche pensare di…


- Sai, non sono solo i numeri…


- Nella vita… adesso ti spiego una cosa, ok? E te la spiego gratis non mi devi pagare. Al mondo quelli che hanno successo sono gli squali, come me. Tu non sei uno squalo, sei un pesce piccolo. Rassegnati a questa cosa.


- Ragazzi, scusatemi. Sono nuova e non riesco a fare funzionare la fotocopiatrice. Posso chiedervi una mano per favore?


- Ma dai! Mi dispiace tantissimo però ci hai interrotto stavamo parlando. Sai, stiamo anche lavorando qui. Non ci vuole una laurea a far funzionare una fotocopiatrice per cui se per cortesia… Grazie!


- Ciao, se vuoi ti aiuto io


- Ah, grazie, sei molto gentile


- Mi fa piacere. Comunque, Flavio.


- Piacere, Nadia


- E tu sei?


- Io sono io. E tu sei tu. E tu a me del “tu” non me lo dai. Ok? Perché non ci conosciamo. E se proprio lo vuoi sapere sono il tuo prossimo capo. E anche il tuo, ricordatelo.


- Perché sei così arrogante con lei? Non t'ha fatto nulla di male


- Io mica sono arrogante. Questo mica e’ essere arroganti. Poi scusami, non me ne viene niente ad essere gentile con lei. Cosa me ne viene in tasca a me? Dimmelo! Cosa me ne viene in tasca a me?


- Silvio, non dovresti essere gentile solo quando sai di poter ottenere qualcosa in cambio


- Ascolta, Flavio, lasciami lavorare. Tu continua a fare il buon samaritano ad aiutare le stagiste e vedrai che rimarrà incastrato nella tua mediocrità a vita. Tu ricordati che l'unica cosa che conta in questa vita sono i risultati che si ottengono

- Silvio io non la penso così.


- Ma tu pensala come vuoi, io me ne vado a pranzo, perché mi è venuta fame, e mi hai anche scocciato, ciao!


_______________


- .. commenti di altri romeni poi certo..


- Ragazzi, scusatemi se vi disturbo di nuovo, ma devo scaricare dei file e non ci riesco senza questi, non possa lavorare. Non guardare me!


- Nadia, certo ti do una mano io


- Grazie! Non so che dire, sei sempre così gentile con me


- Non preoccuparti


- E il tuo lavoro, però?


- Se sarà necessario lo finirò stasera


- Senti, che mi tocca sentire, ma sei serio? Ma fallo fare a lei lo straordinario che è una stagista, no? Ti devo insegnare tutto io. Flavio, dai…


- Ma non lo vedi che ha bisogno di una mano? Non ti interessa?


- No, non mi interessa. Flavio, nella vita devi pensare ai tuoi interessi se vuoi emergere. Non puoi perdere tempo in cose inutili. Mi dispiace. E’ così che io ottengo i miei risultato. Tu continua così e ci rimarrà a vita in questo ufficio. E guarda… da amico non ti presentare neanche al colloquio di domani. Ok? Non hai nessuna chance


____________


- Buongiorno!


- Boss. Tutto bene? Le ho fatto il caffettino come piace a lei, tazza grande. Flavio…


- Grazie, gentilissimo come sempre con me.


- Ma.. per un caffè si figure è un piacere. Ci mancherebbe altro, volevo ringraziarla per l'opportunità che ci sta dando, a tutti e due. Prego!


- Si… Allora, io ho controllato i fatturati di entrambi e dalle analisi appare più che evidente che la scelta più giusta per il ruolo che sto cercando debba ricadere su di lei.


- La ringrazio! Davvero, grazie per l'opportunità! Non la deluderò’. Me l’aspettavo un pochettino eh..


- Ho anche valutato che… come manager per l'azienda voglio qualcuno che sappia come dire… anche perdere tempo dietro le cose inutili


- Perché no? Certo!


- Perché penso che mostrando rispetto e gentilezza per i dipendenti si dimostra quanto uno sia effettivamente legato all'azienda


- M-mh? Si, si può fare!


- Amore! Ormai conoscete tutti quanti mia figlia. In questi mesi lei è stata i miei occhi e le mie orecchie. E attraverso quello che mi ha riferito ho dovuto fare delle valutazioni differenti. Perché non si può valutare una persona semplicemente basandosi sui risultati che raggiunge


- No…


- Complimenti, il posto e’ suo!


- Mio?


- No! Hey, hey, hey! Io mi sono spaccato la schiena per la sua azienda, non può dare il posto a lui


- Ha ragione! Colpa mia e non si ripeterà più, perché la licenzio! Ancora complimenti! Vado a prendere il contratto


- Un.. un attimo!


- Silvio, un consiglio. Non dovresti essere gentile solo quando sai di poter ottenere qualcosa in cambio


- Grazie per essere con noi! Speriamo che la storia ti sia piaciuta, condividendo questo video puoi avere anche tu un impatto nella vita di qualcuno donando un forte messaggio

Comments


bottom of page