top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreelenaburan

È contrario al reddito di cittadinanza, non considera le conseguenze

Aggiornamento: 20 ott 2023



- A proposito, avete visto? Finalmente hanno eliminato il reddito di cittadinanza non

se ne poteva più.

- E non sai quante persone si troveranno in difficoltà adesso

- Sì, i parassiti. Così capiranno cosa vuol dire fare dei sacrifici invece di stare lì ad aspettare la paghetta data dallo Stato, che poi ti ricordo che lo Stato siamo noi.

- Dai Giulio si sa che la verità non sta sempre soltanto da una parte. Sì sicuramente c'era gente che se ne approfittava. Ma anche tante persone ne avevano realmente bisogno, invece come sempre per punire quelli scorretti ci hanno rimesso tutti.

- Ma dai Adriano, basta pure te con questi discorsi populisti per favore eh

- Populismo?

- Sì, populismo.

- Amore, mi prendi lo scolapasta nuovo quello in silicone

- Allora, lo usi

- E certo, è l'acquisto migliore che abbiamo mai fatto. Guarda qua. Lo attacchi qui e hai le mani libere, e non ti scotti più col vapore

- Ed io finalmente non devo più pulirle gli occhiali

- Si, appannavano sempre

- Comunque ragazzi, tornando al discorso, no... Secondo me, oggi come oggi, in Italia chi

vuole trovare un lavoro lo trova senza problemi. Quelli che si lamentano sono i soliti, sono quelli che non hanno voglia di lavorare e che non hanno voglia di fare niente, e che vogliono stare lì sul divano così spaparanzati.

- Allora, tu parli così perché hai un lavoro sicuro, stabile. Ma c'è anche tanta gente che è molto meno fortunata di te.

- Adriano, si rimboccassero le maniche invece di lamentarsi e vedrai come le cose cambiano per tutti. Non ti preoccupare

- Non lo so. Sarà che per lavoro che facciamo noi, vediamo realtà molto particolari e quindi secondo me non bisognerebbe mai giudicare una situazione che non si conosce realmente dall'interno

- Bah, va be. Mangiamo la pasta che meglio


Giulio svolge normalmente la sua vita da lavoratore e impiegato modello. Ma un

giorno mentre lavora avverte un forte dolore al fondo della schiena, che non gli permette di continuare. Si reca dal medico e le notizie purtroppo non sono buone, non potrà più fare lavori che richiedono uno sforzo fisico. Così inizia a cercare lavoro in alcuni uffici come segretario, o servendosi del suo diploma e ragioneria, ma senza alcun successo.

Viene rifiutato perché è troppo grande per ricominciare da zero o perché non ha

abbastanza esperienza o perché non possiede una laurea. Così i mesi passano, le bollette si accumulano e senza è un lavoro, è costretto a lasciare tutto, perfino la sua casa. Così un giorno...


- Buonasera.

- Giulio. Ma che ci fai qui

- Ciao Adriano. Niente.. Io ho perso tutto

- Come hai perso tutto? Ma perché non ce l'hai detto? Ti avremmo aiutato.

- Mi vergognavo troppo

- Giulio… A parte che lo sai facciamo volontariato da anni. Ma poi se non ci

aiutiamo tra amici, che senso ha?

- Lo so, lo so. Ma... Io volevo cavarmela da solo. E più di un anno che mando in giro

curriculum, ma nessuno mi prende in considerazione. Capisci? Niente. Guarda,

guardatemi come sono ridotto. Sono un pezzente!

- No, Giulio, dai, non essere troppo severo con te stesso adesso. A volte le circostanze non dipendono da noi. E non sempre basta cercare lavoro per trovarlo, credimi. Noi qua vediamo situazioni di tutti i tipi. Quando si perde il lavoro a una certa età è normale, non è facile rimettersi in gioco. Oppure a volte invece sei troppo giovane e quindi ti dicono che non hai esperienza. Per non parlare che se sei diplomato e invece magari serve una laurea, oppure quando scelgono di assumere degli stagisti perché così professionisti

vengono pagati di meno. E se hai una dèfaillance fisica a quel punto automaticamente

sei fatto fuori da quasi tutti i tipi di lavoro. La realtà è che non si dovrebbe mai giudicare

una situazione se non la si conosce bene dall'interno. E mi dispiace che tu questo l'abbia

provato proprio sulla tua pelle.

- Adesso lo capisco. Se ci fosse stata ancora il reddito... Probabilmente nessuno si troverebbe in questa situazione..

- Il reddito.. Invece l'hanno tolto a tutti per punire quelli furbi. E così ci hanno rimesso soltanto le persone che ne hanno realmente bisogno

- Posso?

___

Grazie per essere con noi. Speriamo che la storia ti sia piaciuta. Condividendo questo video puoi avere anche tu un impatto nella vita di qualcuno, donando un forte messaggio

Comments


bottom of page